Borghi più belli d'Italia Bandiera arancione Discover South Italy Agenzia Informativa Ulisse auser Slow Tourism Calabria senioritalia.it

Vie ferrate, speleologia e arrampicata sportiva

Arrampicata sportiva

La falesia di Frascineto-Eianina con recentissima parete attrezzata per l'arrampicata sportiva si trova nel Parco Nazionale del Pollino.
La falesia è esposta a sud anche se i settori variano la loro esposizione da est ad ovest. La roccia si presenta come un calcare frastagliato alternando la sua struttura con placche appoggiate, strapiombi a tacche, maniglioni ben visibili e canne.
I diversi settori presentano difficoltà che vanno da medio bassa ad alta, accessibile anche agli arrampicatori meno esperti, costituendo per questo, un'ottima palestra per il primo approccio all’arrampicata sportiva. Oltre alle vie già attrezzate la falesia di Frascineto-Eianina presenta, per la sua vastità, diverse vie alpinistiche e offre la possibilità di poter attrezzare tantissimi altri settori.
PRENOTA LA TUA ARRAMPICATA

Speleologia

La Calabria è una regione ricca di grotte naturali, maggiormente concentrate a Nord dove esistono estesi affioramenti di rocce carsificabili e dove, peraltro, sono sempre state indirizzate le maggiori ricerche ed esplorazioni speleologiche.
Le aree carsiche più importanti sono di natura calcarea e calcareo-dolomitica, estese, a mo’ di semicerchio, dal confine con la Basilicata (Massiccio del Pollino) al litorale tirrenico (Monti di Orsomarso e Catena Costiera).
Tali aree ricadono tutte in provincia di Cosenza, che si evidenzia come il comprensorio territoriale di gran lunga più ricco di fenomeni carsici rispetto al resto della regione. Le maggiori cavità in termini di profondità e sviluppo sono ubicate nei comuni di Cerchiara di Calabria (Abisso del Bifurto, Grotta di Serra del Gufo, Voragine delle Balze di Cristo), di Cassano allo Ionio (Complesso delle Grotte di Sant’Angelo, Grotta dello Scoglio), di Morano Calabro (Complesso Grotta di San Paolo-Ramo del Fiume) e di Orsomarso (Grotta del Frassaneto e Risorgenza in Località Palazzo).
CONDIVIDI CON NOI IL BUIO.....PRENOTA LA TUA ESCURSIONE

Vie ferrate

Le vie ferrate rappresentano il passo che dall’escursionismo porta all’alpinismo e all’arrampicata. Grazie a sistemi di assicurazioni artificiali come funi d’acciaio e scale in ferro è possibile attraversare in tutta sicurezza pareti rocciose di ogni difficoltà.
Casco, imbraco e longe da ferrata obbligatori, forniti dagli organizzatori.

Ferrata del Caldanello (Cerchiara di Calabria)

Altrimenti nota come Ferrata della Gravina, è costituita da due tratti attrezzati sugli opposti costoni di roccia che sovrastano il torrente Caladanello. Il tratto sottostante i ruderi dell’antico castello di Cerchiara, tecnicamente più facile, ha una durata di circa 1 ora e mezzo.

Via delle Capre (San Lorenzo B. - Civita)

Questo sentiero, conosciuto anche con il nome Ferrata del Raganello, attraversa la spettacolare parete nord sovrastante le gole create dall’omonimo torrente. Il percorso, della lunghezza complessiva di circa 3 km, offre scenari straordinari e sensazioni emozionanti, soprattutto nei passaggi verticali più esposti, dove si resta sospesi nel vuoto a 400 metri di altezza dal canyon sottostante.
PRENOTA LA TUA ESCURSIONE